Breaking News

IXV: Gajardi, Tosti e Gabbuti

A cura di Felice Cussino
Quello che risalta più di tutto sono la concentrazione e la tranquillità che hanno accompagnato la  condotta della gara ed anche la settimana di lavoro che la ha preceduta;  in campo ha funzionato tutto touche, mischie, la difesa ma soprattutto non si è mai persa l’attenzione sulle consegne .
La prima meta arriva presto, frutto della  coralità di squadra, con due punti di incontro a terra entrambi “oltre”  il placcaggio, entra per primo "Tino" poi Corcos con Leonardi che raccoglie e distribuisce  con un unico movimento; traiettoria di corsa e velocità di trasmissione costringono la difesa ospite a riadattarsi indietreggiando,  Condemi  punta il piede esterno e centra  la falla nelle maglie difensive avversarie troppo sollecitate per essere sufficientemente reattive, tiene il colpo sul placcaggio va oltre anche lui (terzo consecutivo) e schiaccia. Riitano trasforma ed al 20 minuto siamo 7 a 0.
Dopo undici minuti segniamo ancora. Gabbuti rompe un placcaggio,rapido il sostegno, veloce trasmissione  del direttore d’orchestra Leonardi che fa arrivare l’ovale a Custureri  il quale finalmente si gioca di fisico l’uno contro uno, impattando bene tanto da riuscire a tirare una delle due gambe fuori dalla “tenaglia” del placcaggio fino a sfilargliela via e schiacciare in bandierina.12 a 0 al trentunesimo minuto.
Il primo tempo si chiude con un calcio di punizione di Calandro che centra i pali. La prima segnatura della ripresa è sempre frutto della balistica del 10 ospite, a mezzora dal termine il Cus si  riporta a distanza di break, circostanza che non mina la tranquillità della Primavera, che prosegue senza commettere errori anzi forzando per tre volte le convinzioni degli ospiti spingendoli per altrettante volte al fallo 11,17,25 minuto, Riitano scava il solco con 3 su 3 dalla piazzola 21 a 6.
Al 71 minuto il suggello finale:  praticamente la logica conseguenza di tutto quello che si era visto fino ad allora, la mischia di casa strabordante spazza via la resistenza del pacchetto avversario, spingendolo indietro come se non avesse gli appoggi a terra; mischia ospite che dal canto proprio nonostante il cambio in prima linea, non ha altre risorse se non il fallo per evitare di finire per intero nella propria aria di meta, fallo punito dall’arbitro con la meta tecnica poi trasformata da Riitano con l’ultimo ritocco al punteggio. Si chiude  28-6.
Partita vinta da squadra più forte, mai in difficoltà, sempre in controllo, concedendo praticamente nulla, segnando con organizzazione, velocità  e astuzia;gestendo il possesso e il territorio con sapienza e lucidità, dominando in mischia e in touch (rubandone anche qualcuna lanciata dagli avversari), non cadendo nelle provocazioni, vincendo tutti i duelli individuali. Concedendosi lo sfizio di fornire cinque o sei giocatori cresciuti nel nostro vivaio agli avversari e portando il seguente saldo anagrafico sulla rosa dei 21 convocati: meno 128 anni, ovvero una rosa più giovane di 6 anni nella media dell’età.
Chiudo con un aspetto legato al campo, e alla ottima organizzazione difensiva, che non ha mai faticato a spengere le sortite avversarie, grazie all’applicazione nel movimento di insieme, sia quello intorno al raggruppamento, che quello a largo, con la linea salita sempre veloce e compatta ed alla determinazione nel placcaggio,solo una volta con una giocata ben eseguita il Cus è riuscito a bucare la prima  rete difensiva, offrendo campo avanti all’uomo con il pallone in velocità, ma dal lato cieco veloce e deciso si è presentato Gabbuti, che ha inchiodato il “fuggiasco”un passo prima della linea del vantaggio, ironia della sorte in quella azione coincideva proprio con quella di centrocampo,come a sottolineare il fatto di averli confinati sempre nella propria metà campo: sterilizzandoli.
U.S.Primavera: Condemi, Martelletti Lo., Giulio, Riitano, Ventola, Brancadoro, Leonardi, Belloni, Callori di Vignale, Gabbuti, Custureri, Semplice, Di Resta, Corcos, Carlesimo. A Disp: Marchegiani, Risi A., D'Ottavio, Di Martino, Alessi, Lisciani, Sbarigia.

 

U14: Cus Roma vs U14

Commento a cura di Giuseppe Bonaccorso

SAM_0845

Weekend contro il Cus anche per la under 14 che falcidiata dagli infortuni e dalle assenze si presenta sul campo di Tor di Quinto con poca cattiveria.

L'inizio è tutto dei nostri avversari che rompono placcaggi, avanzano e segnano senza troppa opposizione. Nel nostro magnifico ma impietoso sport quando si va sotto nel punteggio si perde fiducia nei propri mezzi, confidenza con il gioco vero e prorpio e voglia di aggredire sportivamente l'avversario.

Un pò come quando nella vita capita di iniziare male una giornata, e più passano le ore e più le situazioni peggiorano.....di solito si mette anche a piovere!

Ecco, il momento che stiamo vivendo sembra esattamente così. Sta a noi invertire questa tendenza e tornare a giocare e a divertirci come fatto più volte in questa stagione.

La seconda frazione ci restituisce un pò di morale:

Subiamo solo due mete e giochiamo gran parte del tempo nei loro 22 senza però riuscire a marcare, cosa che era riuscita a Federico Camposeo nel primo tempo.

Chiudiamo con le lacrime di Santantonio, restato in campo nonostante il dolore alla gamba destra, e la rabbia di Triolo che non lesina mai una goccia del suo sudore.

L'esempio dei nostri due capitani sia d'esempio per tutti.

Forza Prima

P.S. A bordo campo a sostenere i compagni c'erano anche Umberto e Filippo che, nonostante i loro problemi fisici, restano vicino ai compagni

 

Week End Giallo Blu

Week end di derby in casa gialloblu,

Domenica ore 14.30 al campo 1 Acqua Acetosa, il I XV affronta il Cus Roma per una esaltante sfida nel girone play off.

Sempre domenica, ore 11.00, è la U.16 a scendere in campo, questa volta sul campo di via delle Fornaci, sempre con il Cus Roma.

La U.14 farà lo stesso percorso, ma anticipato al saabato. Ore 16.00 sul campo del Cus.

La mattina presto invece, è il turno dei piccoli della U.6 che si trasferiscono dagli amici di Ostia, con i quali abbiamo organizzato questo "mini-incontro". Assieme ci sarà la corazzata U.12, che invece partecipa al concentramento assegnato dal Comitato laziale. Ore 09.30 Ostia, campo Stella Polare.

A margine di tutti questi bellissimi incontri, sabato ore 14.00 sky 202, in diretta, incontro di European Champions Cup, 6a giornata - La sorpresa Wasps, con gli italiani Cittadini, Festuccia e Masi, si gioca il passaggio del turno contro gli irlandesi del Leinster. Ore 16.00 il Benetton affronta, sempre per l'European Champions, i dragoni di Ospreys

 

Buon weekend di rugby a tutti!

 

ASA U.16

Francesco Scardamaglia, atleta della U.16, è stato selezionato dai Tecnici dell'Accademia, per l'A.S.A. (Attività di Selezione Accademia) presso l'Accademia Zonale di Roma.

Allenamento mercoledì 21 genaio ore 16.30 presso l'Accademia FIR di Roma - Caserma Gelsomini.

A Francesco i complimenti della U.S. Primavera!!

 

Nazionali Giovanili - U.20

Roma – Alessandro Troncon, responsabile tecnico della Nazionale Italiana U20, ha convocato trenta giocatori per il raduno del 25-29 gennaio presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (Pisa) in vista del debutto nel torneo di categoria che venerdì 6 febbraio alle ore 19 metterà gli Azzurrini di fronte ai pari età dell’Irlanda allo Stadio “Vittorio Pozzo” Lamarmora di Biella.

Tra i trenta, convocato Pietro Lamaro, al momento in forza al I XV della Lazio Rugby nel campionato Eccellenza.

A Pietro i complimenti di tutta la U.S. Primavera. In bocca al lupo!!

 

Biglietti 6 Nazioni a prezzi scontati per gli associati

ATTENZIONE: OGGI MERCOLEDI' 21 GENNAIO ULTIMO GIORNO PER ACQUISTO BIGLIETTI PER LA PARTITA ITALIA - IRLANDA

CHI AVESSE ANCORA BISOGNO DI PRENOTARSI PUO' RIVOLGERSI A Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , INVIANDO LA RICHIESTA CON LE SPECIFICHE DEI BIGLIETTI E PASSARE AL CAMPO NEL POMERIGGIO PER IL SALDO.

 

2015-01-13_03.02.29_pm

Per tutti gli associati U.S. Primavera Rugby viene messa a disposizione l'opportunità di acquistare i biglietti delle partite in casa del 6 Nazioni.

Questi i costi riservati:

Tevere alta laterale € 20.00

Distinti alti € 10.00

Curva alta € 5.00

Prenotazione e pagamento al campo (in ufficio).

I biglietti ordinati verranno consegnati nei giorni successivi direttamente al campo (sempre in ufficio)

LA PROMOZIONE E’ VALIDA ENTRO E NON OLTRE IL 22 GENNAIO 2015

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 68

Partner
 3 visitatori online
Torneo Peppe Brucato
Download Contenuti
Follow us on Twitter