Breaking News

U14: Torneo di Viterbo

Commento a cura di Giuseppe Bonaccorso

Considerazione del tutto personale: trovo i tornei un momento di confusione per la under 14. Giocare partite da 15 minuti dove con i cambi un ragazzo gioca 5/6 minuti, a mio avviso è poco costruttivo e poco funzionale con il processo di crescita intrapreso ad inizio anno giocando partite da due tempi di 25 minuti dove iniziano a vivere il momento tattico come elemento determinate per il conseguimento del risultato.

Detto questo le condizioni sono paritarie per tutti e analizziamo il torneo giocato a Viterbo il giorno della festa per il 70° anniversario della Liberazione.
La prima partita ci ha visto impegnati contro i ragazzi della Selezione di Bucarest. Una squadra dotata di una fisicità difficilmente riscontrabile a 13/14 anni. I nostri erano intimoriti mentre si approcciavano al match. E la soddisfazione è stata notevole nel vederli placcare e difendere efficacemente avversari con almeno 10 kg in più!
Per dodici minuti la partita si è svolta prevalentemente "a centrocampo" come una mamma a sentenziato a fine partita. Poi due errori individuali ci sono costate due mete in tre minuti. Ma l'esame è stato interpretato bene.

Leggi tutto...

 

U10: Torneo di Prato

Commento a cura di Simone Malagodi

fine_torneo

Dopo una settimana di allenamenti intensi l'Under 10 parte con molte aspettative per il torneo di Prato; come al solito l'atmosfera alla partenza è piacevole, i bambini sono allegri e giocano sul piazzale in attesa del pullman (qualcuno si fa anche male sull'asfalto). I genitori trafficano cercando di decidere il ristorante e il menu per la cena in Toscana. Il torneo si svolge in un bellissimo impianto evidentemente realizzato da poco e il colpo d'occhio per i genitori che entrano la mattina è molto suggestivo con i bambini delle squadre partecipanti impegnati nei rispettivi esercizi di riscaldamento e di preparazione alle partite. Dopo il caffè di rito (per i genitori, non per i bambini) la nostra Under 10 inizia il suo torneo giocando con il Botticino Rugby e la “pratica” viene archiviata subito. La differenza di valori in campo è troppa per i volenterosi giocatori lombardi e dopo le prime azioni la partita si trasforma rapidamente in una "meteada" per noi. Facciamo vedere qualche buona azione corale ma per ora sono sufficienti azioni individuali di sfondamento o di corsa per fare punti.

La seconda partita è più ostica. Il Paese è una squadra forte e organizzata. I ragazzi iniziano da subito a macinare gioco e sviluppano azioni molto belle con passaggi ravvicinati in avanzamento verticale che oramai sono diventati la nostra firma caratteristica. Dopo poco tempo il vantaggio della Primavera diventa considerevole ma si continua a giocare con molta grinta, soprattutto in difesa. Un tentativo di meta in sfondamento del Paese viene fermato  sulla nostra linea di meta e da lì inizia una lenta risalita del campo che finisce senza interruzioni con una nostra segnatura.

Leggi tutto...

 

Allenamenti sospesi per le feste nazionali

Per il sovrapporsi delle feste nazionali, gli allenamenti della U.S. Primavera Rugby saranno sospesi il 25 aprile e anche 1 e 2 maggio.

Godeteveli perché ci aspetta un finale di stagione intenso e ricco di emozioni!

Daje Prima!

 

IXV: Staccati dal gruppone

A cura di Valentino Prugni

Senza_titolo

Prima del racconto della partita voglio esprimere con un atto di solidarietà la nostra vicinanza al  Frascati.  Ho saputo che non sono partiti per la trasferta nella giornata precedente, non ne conosco le ragioni e senza permettermi di entrare nel merito delle circostanze, ma nutrendo stima per la conduzione sportiva della squadra, per lo spirito che ho visto mettere in campo da una realtà agonistica che ha sempre vissuto di quello che ha saputo costruire, con attenzione ai giovani e pagando un “sanguinoso”tributo all’alto livello,destinandogli i propri gioielli, ma riuscendo a disputare stagioni di vertice come l’anno scorso; inoltre vedendola giocare si ha sempre la sensazione che lo faccia divertendosi e parlando con qualcuno dei giocatori della Primavera ho visto questo concetto rafforzato con un: ” è divertente anche giocarci contro”.

La partita è stata vinta dai padroni di casa che sono riusciti ad avere la meglio nelle fasi di conquista vincendo la battaglia in mischia chiusa ed avendo la meglio in  touch, fondamentale  dove per la verità gli ospiti si sono dimostrati un po’ troppo arrendevoli, anche l’organizzazione della  maul ha arriso ai giallo blu.

Leggi tutto...

 

U14: Concentramento Civita Castellana

Commento a cura di Giuseppe Bonaccorso
SAM_1050
Capitanati da Francesco Santantonio i ragazzi gialloblu della under 14 affrontano i pari età del Civitacastellana sul campo del Montevirginio. Lo scenario è talmente piacevole, in mezzo ad un bosco pieno di verde e con una temperatura primaverile che la prima cosa che mi è venuta in mente è stata questa: deve essere così il paradiso, ragazzi che si divertono adulti sereni e spensierati e il sole ad illuminare la scena. Chissà...

La partita è scivolata via con tante azioni offensive da parte nostra culminate con pregievoli segnature, ma anche un paio di errori corali in occasione delle due mete avversarie frutto di poca attitudine al placcaggio, fondamentale questo particolarmente importante nel nostro sport che racchiude più di un semplice gesto tecnico, ma abbraccia la sfera personale ed affettiva del singolo ragazzo/atleta dove si celano paure ed ansie dell'incontro/scontro con "l'altro".

Leggi tutto...

 

U8 Torneo di Prato: Questa è una storia di sport

Commento a cura di Carlo Colonnello

IMG-20150419-WA0036

Questa è una entusiasmante storia di sport, il racconto di una squadra di ragazzi che giocano a rugby con la maglia gialloblu e un quadrifoglio sul petto…un “maledetto” quadrifoglio che indossano fieramente…che oggi hanno portato a Prato, al Torneo Denti, in casa del Gispi…

In questa storia c’è il lavoro appassionato di 3 ragazzi più grandi, che i bambini a volte chiamano maestro, ma a cui poi saltano addosso come fratelli maggiori…che li educano alle regole, alle tattiche, ma soprattutto allo spirito del rugby…che li incoraggiano e li confortano, li soccorrono e li rimproverano…che gli insegnano a giocare, a divertirsi, a vincere…

I bambini gialloblu oggi erano venuti a Prato per giocare e divertirsi…per divertirsi e vincere…e dopo Arezzo non volevano vincere con una squadra qualunque…volevano vincere con il Gispi…volevano vincere con il Gispi in finale…

E allora tutta la giornata nel bell’impianto di Iolo è stata un susseguirsi di difese, di attacchi, di placcaggi, di scatti, di recuperi, di mete…tutti nell’attesa che il destino ci mettesse di fronte a quello che i ragazzi aspettavano…

Leggi tutto...

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 76

Partner
 9 visitatori online
Torneo Peppe Brucato
Download Contenuti
Follow us on Twitter