La prima squadra perde in casa con la TKGroup Torino

1 of 1 (or use arrow keys to navigate )

Il I XV nuovamente sconfitto nella seconda fase del campionato

 

Rientro amaro per la U.S. Primavera Rugby nel campo di casa dell’Acqua Acetosa. La seniores esce sconfitta 10 – 17 dal match contro la TKGroup Torino, valevole per la seconda giornata della poule 3 del campionato nazionale di Serie A.

Partita equilibrata, come indica il risultato finale, caratterizzata, però, dai tanti errori individuali commessi dalla squadra di casa, che non è stata capace di concretizzare le diverse opportunità avute a disposizione.

Scelte di gioco non sempre perfette e una prestazione opaca in touche hanno sicuramente condizionato l’andamento del match, giocato alla pari dalle due squadre per tutti gli ottanta minuti e deciso da alcuni episodi, come, ad esempio, la meta segnata e non concessa a Leonardo Falcini, flanker della squadra di casa, che avrebbe portato la Primavera momentaneamente in vantaggio.

A segno per i romani la prima linea Jacopo Belcastro e Giovanni Gasperini Zacco, alla prima marcatura in serie A.

A seguito di questa sconfitta la U.S. Primavera rimane nella parte bassa della classifica con un solo punto guadagnato in due giornate, frutto del bonus difensivo ottenuto proprio in questa ultima partita.

“Usciamo ancora una volta dal campo con l’amaro in bocca – ci racconta Federico Alverà, General Manager del club – Oggi non possiamo essere contenti del risultato. Anche il gioco espresso dalla squadra non è stato brillante come in altre occasioni. Avremmo dovuto e potuto fare meglio in touche, mentre in mischia chiusa siamo stati bravi a riordinare le idee e a riorganizzarci, anche se a mio avviso siamo stati penalizzati dall’ interpretazione del direttore di gara proprio in questa fase statica. Ora dobbiamo solo pensare ad allenarci per trovare quanto prima la vittoria che manca da troppo tempo”

Il campionato di Serie A sarà fermo fino al 18 Febbraio giorno in cui la U.S. Primavera scenderà nuovamente in campo a Perugia.