U18: Pol. L’Aquila v Primavera

  • 28 Novembre 2019
1 of 1 (or use arrow keys to navigate )

Commento a cura di Maurizio Sirna

Partiamo da Roma di buon mattino sotto una fredda pioggia battente che invoglierebbe a restare al caldo in casa. Ma lungo la strada il cielo si apre e arriviamo allo splendido impianto del “Centi Colella” a L’Aquila con qualche raggio di sole che filtra tra le nuvole.

La partita è importante per tutti: per i nostri ragazzi per dare continuità alla vittoria di domenica scorsa, per i padroni di casa per allontanarsi dalle insidie delle zone basse della classifica.

Partiamo bene, aggrediamo la metà campo avversaria e dopo cinque minuti passiamo in vantaggio. Ma i ragazzi aquilani, forti di una maggiore fisicità, rispondono immediatamente e marcano tre mete in un quarto d’ora sfruttando anche qualche nostra distrazione difensiva. Nel finale riprendiamo coraggio, acceleriamo le giocate, segniamo ancora e andiamo all’intervallo in svantaggio di nove punti (19-10).

Il secondo tempo è più equilibrato. I padroni di casa continuano a esserci superiori nei punti d’incontro e nelle fasi statiche, giocano a folate, ma i rovesciamenti di fronte sono continui. Entriamo più volte nei 22 avversari, ma purtroppo non concretizziamo per ripetuti cali di concentrazione che vanificano, a pochi metri dalla linea di meta, il grande lavoro fatto. L’equilibrio viene rotto soprattutto dai cartellini gialli che costringono entrambe le squadre a giocare, a turno, in inferiorità numerica. Subiamo altre tre mete, ma ne segniamo altre due, l’ultima sul filo di lana, portandoci a casa un meritato punto, importante per muovere la classifica e avvicinarsi all’obiettivo stagionale: la salvezza.

I nostri complimenti vanno allo staff, agli atleti e alla società della Polisportiva L’Aquila Rugby per l’accoglienza e il graditissimo terzo tempo e il nostro ringraziamento al signor Capone per la direzione di gara.
Auguri di pronta guarigione e arrivederci al più presto in campo a “Gatto” e a Leo.